Suonare News 0 2003 Pianisti nell'Arena
 

Il Concorso Seiler regala un coda
di Luca Rasca

Si è svolta in maggio la terza edizione del Concorso pianistico internazionale “Seiler” di Kitzingen, in Germania. Promosso dalla Fondazione Steffen Seiler per lo sviluppo della musica pianistica, quest’anno ha richiamato 280 pianisti da 53 paesi del mondo. Diviso in 2 categorie, per giovani e fino ai 32 anni, il concorso è strutturato in tre prove solistiche. Nella sezione fino ai 16 anni il 1° premio, consistente in un pianoforte verticale Seiler, è stato assegnato all’ucraina Dinara Nadzhafova, seguita ex-aequo dal russo Danil Kirillov e da Kuok Wai Lio (Cina). Il terzo posto è andato a un altro candidato cinese, Zhang Zuo. Nel gruppo fino ai 32 anni ha primeggiato Ka Ling Colleen Lee (Hong Kong), che ha ricevuto un bellissimo pianoforte a coda e scritture per recital. Secondo premio allo svizzero Francesco Piemontesi (9.000 euro), che ha ottenuto anche il premio per il miglior candidato europeo. Il terzo premio di 1.250 euro è andato allo statunitense Robert Henry, premiato anche per il miglior interprete del 20° secolo (500 euro). A seguire Elena Bobrovskick (Russia – 4° premio), mentre al quinto ex-aequo troviamo Lorène de Ratuld (Francia), Miku Omine (Giappone) e Albert Manriev (Israele). La giuria era presieduta da Bernd Goetzke e formata da Paul Pollei (vice presidente), Elisso Bolkvadze, Vladimir Kreinev, Pjotr Paleczny, Ming Qiang Li e Yuko Yamaoka.

 

 

Copyright © Michelangeli Editore - Tutti i diritti riservati.