Questo sito utilizza i cookies, navigandolo accetti la relativa policy descritta nella pagina Privacy e cookies
il tuo carrello
il tuo carrello
Home
Page
Il numero
in edicola
Come
abbonarsi
Accade in
Conservatorio
Numeri
arretrati
Archivio
dal 1995
Offerte
commerciali
Pagine
Musica
Pubblicità
su Suonare.it
Seicorde,
solo chitarra
Contatta
la redazione
I sondaggi
di Suonare
Dati e
numeri


Fai di Suonare.it
la tua pagina iniziale!

Abbonati gratis alla
Newsletter di Suonare.it
Scrivi qui la tua e-mail

Garanzia di riservatezza,
legge 196/03

 

Rimini, la Sagra Malatestiana apre con i fratelli Capuçon   - 26/08/2016

Giovedì 31 agosto 2016 prende il via la 67ma edizione della Sagra Musicale Malatestiana di Rimini. Inizia con la Rotterdam Philharmonic Orchestra, diretta da Yannik Nézet Séguin, impegnato nella Prima Sinfonia di Mahler e il “Doppio” di Brahms, interpretato dai fratelli Renaud (violino) e Gautier Capuçon (violoncello). È interamente consacrato alla musica russa il concerto successivo (4 settembre), diretto da Valery Gergiev, che torna a Rimini alla testa dell’Orchestra del teatro Marinsky con la suite dal "Romeo e Giulietta" e la "Quinta Sinfonia" di Prokofiev e le "Variazioni su un tema rococò" di Ciaikovski con il vincitore dell’edizione 2016 del Concorso “Ciaikovski” di Mosca. Un altro atteso ritorno è quello del pianista jazz Stefano Bollani che suona la celeberrima "Rhapsody in Blue" di Gershwin al fianco della Mdr Sinfonieorchester diretta da Kristjan Järvi (7 settembre). Per la prima volta a Rimini arriva Martha Argerich (9 settembre): la leggendaria pianista argentina suonerà con i giovani musicisti della Youth Orchestra of Bahia, diretti da Ricardo Castro, e al fianco della giovanissima Theodosia Ntokou nel Concerto  per due pianoforti di Poulenc, prima di affrontare da sola il "Terzo Concerto" di Prokofiev. L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai chiude il calendario dei concerti sinfonici con una rarità di Scedrin, il "Secondo" di Rachmaninov e "Shéhérazade" di Rimsky-Korsakov (13 settembre). Sul podio sale Dmitri Kitajenko, solista il pianista Simon Trpceski. Tutti i concerti si terranno nell’Auditorium del Palacongressi. Inoltre in occasione dell’uscita del film-concerto Zoroastro, Io Casanova, girato lo scorso ottobre negli spazi del teatro Galli di Rimini con la regia di Gianni di Capua e la partecipazione di Galatea Ranzi, la Sagra organizza anche un originale itinerario nella musica barocca intorno alla figura di Jean Philippe Rameau, autore delle musiche di Zoroastre (4 date). Infine c’è la maratona pianistica dedicata ai "Klavierstücke" composti da Stockhausen presso il Complesso degli Agostiniani con la pianista Vanessa Benelli Mosell. ® Riproduzione riservata.

È IN EDICOLA
LUGLIO-AGOSTO 2016




Al Politecnico di Milano nascono i nuovi ingegneri del suono

25/08/2016 - Dall’anno accademico 2016/17 il Politecnico di Milano (nella foto la sede dell‘Ateneo) d ... leggi tutto

A Lallio (Bergamo) torna a suonare un prezioso organo Bossi Urbani

24/08/2016 - Riflettori puntati sull’organo della Chiesa parrocchiale di Lallio (BG). Da sabato 24 settembr ... leggi tutto

La Camera dei deputati premia i talenti della musica

23/08/2016 - Il 22 giugno 2016, in occasione della Festa Europea della Musica, la Camera dei deputati (nella foto ... leggi tutto

Cambio al vertice alla Filarmonica di Torino

22/08/2016 - Cambio al vertice dell’Orchestra Filarmonica di Torino. Dopo le dimissioni di Nicola Campogran ... leggi tutto

Leggi tutte le news
Accade in Conservatorio

Copyright © Michelangeli Editore - Tutti i diritti riservati. - hosting and web editor www.promonet.it

Michelangeli Editore S.r.l. viale Lombardia, 5 - 20131 MILANO
CF e P.IVA 10700160152